+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

L’Alleghe perde la prima

Il Caldaro è Corsaro, ma l’ Alleghe non affonda. Il derby lacustre viene vinto dalla formazione altoatesina che riesce a superare le Civette agordine per 5 -1. Parziale troppo pesante per i giovani allenati da Piry Eskola, che hanno messo cuore e grinta sul ghiaccio di casa per poter contrastare le offensive della più quotata formazione ospite. La buona notizia per i tifosi biancorossi è quella che la loro squadra ha dimostrato di potersela giocare contro compagini di alta caratura per due terzi di gara. Poi nel terzo tempo, gli altoatesini hanno dilagato approfittando di un notevole calo fisico e motivazionale dei biancorossi. Il Caldaro arriva all’Alvise De Toni dopo la prima vittoria ottenuta contro l’Appiano. L’Alleghe esordisce nel nuovo campionato a causa del rinvio la gara d’esordio con il Feltre. Dopo la prima infruttuosa superiorità a favore del Caldaro, Gli ospiti passano subito a condurre con la rete di Michele Volcan( in collaborazione con Tommasini,) abile al 6’ trovare il pertugio giusto e battere Manfroi per il vantaggio. In precedenza, grande occasione per le civette prodotta dal capitano Daniele Veggiato, il quale aveva impegnato severamente l’estremo altoatesino. Nel finale del periodo ci provava ancora il Caldaro con Mirko Quinz, il qui tiro veniva disinnescato ancora da un bel intervento dell’estremo biancorosso.

Nel secondo periodo l’Alleghe comincia a mettere in difficoltà gli ospiti soprattutto con la prima linea formata da Moretti, Lorenzi, Martini,Veggiato e De Val. La pressione delle Civette viene finalizzata al minuto 11 dal bomber di San Tomaso che sfrutta alla grande un assist del gemello del gol Daniele Veggiato per il 1-2. I biancorossi dimostrano di aver migliorato la condizione fisica pattinando meglio e più convinti sul ghiaccio del De Toni , mettendo anche in difficoltà i più quotati avversari altoatesini. Al 13’ viene non convalidato un goal realizzato da Martini nel momento di massimo sforzo delle Civette, reo di aver controllato il disco con il pattino prima di mettere dentro. Poco dopo l’ occasione del pari capita in contropiede ancora sui bastoni di quest’ultimo, ma un grande intervento di Fantini salva i suoi. Il Caldaro fiuta il pericolo, e ritorna a macinare gioco e occasioni. La squadra ospite riesce a ripristinare il doppio vantaggio con una bella conclusione di Thomas Pichler. Il Team altoatesino ora mette il pilota automatico andando a realizzare nel terzo drittel il poker con la conclusione vincente di Mirko Quinz.  Nel finale il Caldaro sigilla il risultato con la rete di Felderer per il 1-5.

Manfroi ( De Silvestro), Veggiato, Meneghetti, Soppelsa, Lorenzi, Moretti, Molling, L.De Val, Ganz, E.De Toni, Cadorin, Soppera, De Nardin, Dell’Osbel, Luciani, Martini, Pasuch Allenatore: Pyry Eskola

CALDARO ROTTHOBLASS: Fantini,( A.Andergassen), Reffo, Tommasini, Bregenzer, T. Pichler, M.Pichler, B.Andergassen, T.Waldthaler, Volcan, Gamper, S.Andergassen, Micali, R.Felderer, Troger, Quinz, Ziliani, Albarello, Giuss, M.Felderer. Allenatore: Anderlan Karl

Arbitri: Cassol ( Biacoli, Zatta) RETI: 6.29 Volcan, 22.23 Gamper, 31. 08 Loris De Val, 36.27 T. Pichler, 51.20 Quinz, 56.31 Felderer Parziali: 0-1,1-2,0-2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930