Alleghe vince in trasferta la sfida u.19 dei laghi

Sono le Civette U19 a portare a casa l’intera posta nella sfida “dei Laghi” in quel di Caldaro. In una splendida domenica autunnale con un clima quasi estivo le Civette si presentano nella ridente località altoatesina col roster quasi al completo, mentre i Lucci affrontano la sfida con un roster piuttosto ridotto.

L’incontro è quasi a senso unico, ben più di quanto dica il risultato finale di 7 a 4 per i Bellunesi. Nel primo tempo i ragazzi giocano una splendida partita, pressando i padroni di casa nel loro terzo difensivo. Ammirevole comunque l’orgoglio e la grinta dei Lucci che, pur subendola velocità e la prestanza fisica delle Civette, lottano su ogni disco. Nulla possono, però, al 5’45” quando una sfavillante azione corale cominciata dall’ottimo Francesco Soppelsa, continuata dal combattivo Mirko Giolai, viene conclusa in rete con un rasoterra a fil di palo (nel vero senso dell’espressione) dall’immarcabile Edgar De Toni. I Lucci si affidano a sporadici contropiedi, ben controllati dalla difesa bellunese. Al 13’11” è capitan Matteo Dall’Agnol ad andare a referto con una delle sue tipiche azioni fatte di potenza e tecnica. Bella anche la terza rete, segnata al 17’54” da Giorgio De Giacinto, perfettamente smarcato dai compagni di linea Andrea Damin e Marco Da Forno. A questo punto si presenta una delle due note negative della partita delle Civette: quella di prendere sottogamba gli orgogliosi avversari, che poco prima della sirena segnano al termine di un veloce contropiede.

La seconda frazione ricalca nella sostanza la prima, anche se il gioco degli ospiti è meno spumeggiante per merito dei Lucci, scesi sul ghiaccio decisi a vendere cara la pelle. E’ ancora la seconda linea ad aprire le danze al 27’35” grazie ad una deliziosa deviazione volante sottoporta di Francesco Soppelsa su assist al bacio di Edgar De Toni. Al 35’00” fa doppietta capitan Dall’Agnol a conclusione di un’azione corale promossa da Giorgio De Giacinto, rifinita poi a suo favore dal fratello Lorenzo e facilitata dal fatto di averla giocata in doppia superiorità numerica. Sul finire del tempo la distrazione di cui si è già parlato colpisce nuovamente e gli Altoatesini riducono lo svantaggio al 37’17” con una veloce azione personale del loro miglior giocatore, il nr. 22 Raphel Felderer. Alla sirena il risultato è di 5 a 2 per le Civette, che, però, in questa frazione manifestano il loro secondo difetto di giornata: un powerplay poco efficacie considerate le occasioni avute.

Nel terzo drittel le Civette chiudono la partita con altre due segnature. La prima giunge al termine di una insistita azione solitaria di Andrea Damin (40’22”) poco dopo l’ingaggio, la seconda al termine di uno splendido, velocissimo duetto “di prima” iniziato da Edgar De Toni e finalizzato a dovere da Mirko Giolai a dimostrazione dell’ottima intesa della seconda linea, composta appunto da Edgar De Toni, Mirko Giolai e Francesco Soppelsa, oggi tutti e tre a referto. Ammirevole anche lo scatto d’orgoglio dei padroni di casa che reagiscono al pesante passivo segnando in soli due minuti due reti che lo rendono più accettabile. Finale 7 a 4 per le Civette.

Mercoledì le Civette saranno nuovamente in Alto Adige in quel di Merano. Sempre e solo forza Boce!!

Rispondi

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Alleghe Hockey vs HC Eppan Pirates

Stadio Alvise De Toni
IHL

Calendario

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031