+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Ancora in ginocchio

n una delle sue serate più nere l’Alleghe viene travolto dal Pergine, più presente in ogni comparto ed in possesso di una gamba migliore. Le civette sono impacciate, faticano a pattinare in scioltezza e a produrre gioco. Probabilmente è la peggiore prestazione offerta in casa quest’anno. Nel terzo tempo hanno un rigurgito di orgoglio, solo carattere. Il prologo della gara celebra il record riconosciuto a Carlo Lorenzi, 1032 gare in competizioni agonistiche, più 158 in Nazionale, con risultati invidiabili. Giocherà con la maglia numero 1000 una sfida che si presenta subito in salita. Soffre la robusta disposizione in campo degli ospiti, l’Alleghe, per tutto il primo tempo. I padroni di casa producono un gioco farraginoso, inferiore alle possibilità, pur accarezzando un palo in apertura. Ci mettono un po’ ad avvicinarsi al bersaglio, e quando lo fanno sono già sotto di una rete. Matteo Mondon Marin infatti riesce già al sesto minuto, a capitalizzare la migliore capacità di spingersi in profondità delle linci. I biancorossi ci provano più di carattere che di mestiere ma la zona tiro rimane off limit. Più lucidi i trentini riescono con una certa regolarità ad infilare dischi velenosi dalle parti di De Silvestro. Uno di questi viene spinto in rete da Dall’Agnol, facile facile. I bellunesi sfiorano la rete in superiorità numerica con DaTos, il disco è sporco e difficilmente controllabile. Il parziale premia la maggiore fluidità dei movimenti prodotti dai Sapiens. Stessa inerzia nella ripresa, che vede gli ospiti protagonisti di un controllo costante, in ogni zona del campo. La loro fase offensiva impedisce agli agordini di manovrare in zona tiro. Nel terzo centrale ed in quello offensivo è più meno la stessa storia, i trentini hanno una marcia in più. Logica conseguenza le due marcature, entrambe in superiorità numerica, di Buonassisi ed Andrea Ambrosi. I ragazzi di Eskola si avvicinano alla rete in superiorità numerica, prima con un batti e ribatti con Comisso spiazzato, poi con un rovescio di Monferone che provoca l’esultanza dei biancorossi. Per il direttore di gara è traversa. Pergine ha saldamente in mano le redini della gara, ma nel terzo tempo i padoni di casa provano a giocarsi il tutto per tutto. Monferone libera Testori al gol, Foltin riallunga. A chiudere la contesa sarà Moferone, che insacca un tapin conseguente alla cavalcata di Veggiato.

ALLEGHE-PERGINE: 2-5 PARZIALI: (0-2) (0-2) (2-1) MARCATORI: 5.19 Mondon Marin, 10.15 Dall’Agnol, 21.40 Buonassisi, 34.05 Ambrosi A, 51.25 Testori, 53.55 Foltin, 56.22 Monferone

ALLEGHE:De Silvestro(Zanardi), Soppelsa N, Veggiato, Meneghetti, Soppelsa F, DeVal, Lorenzi, Moretti, Moling, Testori, DaTos, Ganz, Soia, Dell’Osbel, Luciani, Martini, Monferone, Giolai. All.P.Eskola.

PERGINE SAPIENS: Comisso (Tononi), Buonassisi, Meneghini, Piva, Dall’Agnol, Marchesini, Valorz, Lombardi, Ambrosi Al, Cristellon, Ambrosi An., Chizzola, Mondon Marin, Rigoni, Vankus, Foltin. Baisioni, Colombini, Viliotti, Mezzena. ARBITRI:SoraperraL, Zatta, DeToni, Soia.

Stefano orsingher

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930