+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Basta vincoli di età Lorenzi e De Toni potranno tornare a giocare

D3S_1173Il presidente della Federazione Andrea Gios inverte la marcia, si dichiara pronto a modificare il punto relativo ai giocatori nati prima del 1975. Tutti dunque potranno giocare anche se hanno compiuto i 40 anni. Non più vincoli all’età, meglio tardi che mai. La decisione dello scorso anno aveva creato una serie di prese di posizioni, non di polemiche, ma tutte sono rimaste inascoltate e inevase rovinando i piani a tre giocatori della serie B. Carlo Lorenzi rimasto fermo per alcuni mesi auspicando il buonsenso messo in atto un anno dopo, ha poi giocato a Canazei con il Fassa. Lino De Toni è rimasto fermo per tutta la stagione.
“E’ una buona notizia – commenta il vicepresidente dell’Alleghe Paolo Bellenzier – perché conosciamo bene i motivi che hanno portato alla protesta dello scorso autunno. Mi piacerebbe rivedere Carlo con la serie B. Mi piacerebbe altresì rivedere allo stadio Lino De Toni, sia sul ghiaccio a difendere i colori dell’Alleghe, ma anche fuori collaborando con noi. Lino è uomo d’esperienza, soprattutto un esempio per tanti giovani giocatori che sentono raccontare la storia e le imprese dell’ex capitano biancorosso”.
Carlo Lorenzi sorride, era da tanto che non lo faceva parlando di Alleghe. “E’ una bellissima notizia, spero si concretizzi – dice – è meraviglioso poter tornare a giocare ad Alleghe con la mia squadra. Certo le ambizioni di giocare in serie A ci sono sempre ed anche a Canazei è stata una bella esperienza, ma giocare vicino a casa con i miei colorie era quello che volevo. Magari tornasse a giocare anche Lino, un anno di forzato stop non è semplice da recuperare, ma Lino ha le possibilità per farlo. Giocare assieme di nuovo? Mi sembra ovvio che sarebbe davvero bello”.
Mirko Mezzacasa

 

Lino De Toni, sempre lui e l’età non lo cambia. Capace di contenere la felicità, i successi e con la solita umiltà spegnere facili entusiasmi preferendo alle parole i fatti concreti che nel suo linguaggio hockeystico di chiamano gol. “Sono contento che abbiano intenzione di togliere quella regola degli ultra quarantenni. Già doveva succedere lo scorso anno, ma nessuno ha voluto fare retromarcia ed ammettere eventuali errori nonostante le numerose prese di posizione”. Quella contentezza si traduce in voglia di rimettere i pattini? “E quando mai è passata quella voglia – dice Lino De Toni – quella non è mai mancata come non manca ora. Ma dobbiamo fare i conti con l’anagrafe, la nostra età e la necessità di costruire squadre giovani con nuove leve”. Senza dimenticare l’importanza del veterano che in squadra può solo far bene sul ricordo di quando anche Lino era poco più che ragazzino. “Anche questo è vero, importante trovare i giusti equilibri”.
Lino ci sta pensando alla nuova stagione. Fa notare che non è il caso di tirare conclusioni o azzardare previsioni perché “E’ ancora primavera – dice l’ex capitano alleghese e indimenticato atleta azzurro – a settembre mancano molti mesi. Vediamo quello che succede, magari che proposte arrivano anche se prima bisognerà capire che campionato o meglio, quali saranno i campionati e le squadre iscritte per la prossima stagione autunnale”. Troppo presto per fare progetti, ma non i pensieri, ad esempio all’Alleghe? “Anche qui non ho alcuna risposta concreta. In questo momento è giusto pensare, poi si vedrà”.
Sui social network il possibile rientro nell’hockey (che non sia la serie A1) di Lorenzi e De Toni ha creato entusismi, soprattutto un’occasione in più per rinnovare i complimenti a chi molto ha dato all’hockey italiano. “Lino è mio” è invece il commento in tre parole di Marco LIberatore, l’ultimo allenatore di Lino De Toni nel campionato di serie A2 con il Pergine, dove Lino ha giocato due stagioni: 70 partite, 32 gol, 58 assist che sono sempre grandi numeri.
Mirko Mezzacasa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930