+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Bressanone corsaro ad Alleghe

ALLEGHE 2
FALCONS BRIXEN BRESSANONE 3

ALLEGHE: Scola (Zanardi), Damin, Kiviranta, N. Soppelsa, L. De Val, Malaj, Lorenzi, Testori, M. Giolai, F. Soppelsa, Angoletta, Soia, E. De Toni, Dell’Osbel, De Silvestro, Ma. Manfroi, Martini, De Giacinto, Berger
Allenatore: Alessandro Fontana

BRESSANONE: Kosta, Tauber, Pircher, Bona, Hasler, Di Schiavi, Major, Purdeller, Casanova Stua, Kelder, Kostner, Bergmeister, Rederlechner, Poling, Kershbaumer, Mantinger, Nardon, Messner, O’shaughnessy Matthew Ryan
Allenatore: Braito Gunnair

ARBITRI: Tirelli, Bagozza, ( Wiest, Mair)

RETI: 16’16″ Testori, 20’32” Berger, 39’57” e 57’00” Bona, 58’53” Purdeller
PARZIALI: 1-0; 1-1, 0-2

di Matteo Manfroi

ALLEGHE: La squadra alto atesina sbanca l’ Alvise De Toni di Alleghe sconfiggendo i biancorossi per 2-3. Dopo una prima parte di gara decisamente appannaggio delle civette agordine, che avevano aggredito la partita azzannando gli ospiti, il Bressanone rimonta grazie alla doppietta di Patrick Bona e alla rete di Purdeller. Decisivi nell’economia della contesa gli episodi ed un terzo periodo tutto di marca Falcons. Con Kiviranta in panca puniti il Bressanone dimostrerà più maturità ed esperienza rispetto ad un giovane Alleghe. L’avvio della partita è in perfetto equilibrio con le due squadre che decidono di non scoprirsi. Ne consegue una contesa bella in cui le difese prevalgono sugli attacchi. La prima penalità della partita vede Soppelsa in panca puniti, ma l’Alleghe si salva dimostrando una buona fase difensiva con uno Scola in grande spolvero. Lo stesso estremo agordino si salverà anche su una conclusione di Federico Demetz. Poco dopo è la formazione biancorossa ad usufruire di un power play, ma il polsino del neo acquisto Berger non trova la via del bersaglio. La squadra agordina comincia a macinare gioco forte della buona prestazione offerta al proprio pubblico nella prima gara, nonostante gli 0 punti portati a casa. Al 16 ‘ gli sforzi bianco rossi vengono premiati proprio in superiorità numerica , con il cecchino Davide Testori, abile a concretizzare una buona geometria offensiva ben assistito dall’eterno De Val e Giolai. La seconda parte di match si apre con un Alleghe desideroso di legittimare il vantaggio. Lo fa a 32 secondi grazie al neo acquisto, Martin Berger, ben assisto dalla premiata ditta Kiviranta – De Toni. A 5’ minuti dal termine si rende protagonista ancora Berger, ma il suo tiro viene ben controllato dai gambali di Kosta. Nel Finale di periodo gli animi si scaldano con Tirelli che deve mandare in panca puniti prima Soppelsa poi Kiviranta, mentre per gli ospiti sconta 2’ Di schiavi. Il Bressanone approfitta del power play mandando in rete una conoscenza dell’ hockey di un certo livello come Patrick Bona, ex Bolzano, coadiuvato da Tauber e Purdeller. Questo è l’episodio che cambia l’inerzia dell’incontro Il terzo tempo si apre con gli ospiti in pressione e l’Alleghe affannosamente arroccato a difesa della gabbia di Scola. Gli agordini tentano di reagire grazie a Berger, ma il disco non entra. Poco dopo ci prova Soppelsa, ma il suo slap shot non trova il bersaglio grosso. L’ Alleghe mostra un evidente calo atletico rispetto ai più pimpanti alto atesini. Il pressing offensivo ospite vede la concretizzazione a 3’ dal termine con Patrick Bona, che trova il pertugio giusto per acciuffare il pareggio. Il debito d’ossigeno degli agordini è certificato dall’ episodio di nervosismo che vede protagonista Kiviranta. Con l’uomo di ghiaccio in panca puniti, nel finale le civette subiscono anche la terza marcatura di Purdeller, il quale regala tre preziosissimi punti ai Falcons.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Dicembre: 2021
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 13
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031