+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Fassa u19, la “bestia nera” delle Civettine.

Si è giocata ieri sera allo Scola di Alba di Canazei, la prima partita di un tour de force che vede impegnate le Civette u19 per ben 4 volte in 7 giorni.

Presentatisi per l’incontro senza metà della difesa titolare, Damin alle prese con una distorsione alla caviglia, De Nardin in recupero da una forte contusione al quadricipite, e Soppelsa con uno stiramento alla spalla, i biancorossi, hanno dovuto rinunciare anche a Bellenzier, Fantinel per malanni di stagione, ed il neo rientrato Sorarù per una frattura alla clavicola.

A dire il vero, la partita, era alla portata dei nostri giocatori, forse il Fassa incontrato ieri sera, è stato quello più abbordabile, ma si sa, a volte anche gli episodi decidono.

Aprono le segnature i padroni di casa al 7.39 con Zanet, bravo ad approfittare di un errore difensivo, ma nel resto del periodo è l’Alleghe a macinare gioco nel terzo avversario, senza però trovare il goal, che arriva subito dopo l’inizio del secondo periodo a 47″ in power play, con Da Forno che siede il portiere Fassano, ben assistito da Pasuch, e dopo un minuto e mezzo, assistito da De Toni, Matteo Dall’Agnol trova un preciso angolino dalla blu.

I biancorossi sembrano poter controllare i Fassani, ma al 25.38 dopo un pasticcio è Schiavone a pareggiare, le Civette continuano ad attaccare, cogliendo un palo ed impegnando Felicetti, ma niente da fare, il goal non arriva, fortunoso invece il tiro dalla distanza di Vukojevic parato da De Silvestro, ma che rotola in maniera strana fino ad oltrepassare la linea della rete.

I ragazzi non mollano, ed in penalty killing Matteo Dall’Agnol intercetta un passaggio dei biancoblù, e si invola verso Felicetti fulminandolo sull’angolo sinistro, ed è ancora pareggio.

Inizia il terzo periodo e dopo 1.27 è ancora Schiavone che in contropiede, fredda l’incolpevole De Silvestro e sempre Schiavone molto veloce nei drbbling durante la serata, approfitta di un altra incompensione tra i biancorossi per siglare la quinta marcatura.

I ragazzi di Eskola non cedono, e  assaltano i biancoblù, colpendo pali e traverse, non approfittano di una doppia superiorità, ma accorciano le distanze con Da Forno molto abile sottoporta assistito da De Giacinto, ma il pareggio non arriva, neanche quando coach Eskola tenta la carta dell’uomo in più togliendo Diego De Silvestro dai pali.

La partita finisce 5 a 4 per i padroni di casa, che si rivelano “la bestia nera” delle Civette. Speriamo che la fortuna inizi a riaffacciarsi nello spogliatoio biancorosso, a partire da questa sera dove i ragazzi giocheranno a Cortina alle ore 18.30, e al De toni giovedì 11 gennaio contro lo Juniorteam Ora/Egna.

Sempre forza Boce!!!

Rispondi

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30