+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Felici di essere in finale

DSC_2959Fontanive e Manuel de Tonii, che un po’ veterani lo sono nello spogliatoio delle Civette, hanno lanciato la festa l’altra sera. “Siamo o non siamo in finale!”, è l’urlo continuo di Alberto dopo la terza vittoria con il Val Pusteria davanti a non meno di 500 persone. I ragazzi hanno potuto festeggiare per bene e di tempo per smaltire qualche birra in più ne rimane, la prossima partita, gara1 di finale con Ora o Merano è in calendario solo per il 21 marzo, la serie al meglio delle 3 partite su 5 potrebbe prolungarsi fino al 4 aprile, vigilia di Pasqua. “Speriamo di incontrare l’Ora come un anno fa -azzarda Manuel De Toni – ma solo per avere la bella in casa”. Dalle varie parti d’Italia sono arrivati puntuali i complimenti, anche dall’avversario Val Pusteria: come sono lontani i tempi della serie A quando dopo una semifinale persa gli sfottò anche pesanti, sui siti internet si ripetavano ad ogni occasione “Sono lontani due anni – dice Manuel De Toni – ma noi siamo in piena serie B con l’unico pensiero di vincere anche questo campionato. Non è frustrante arrivare primi pur sapendo che l’iscrizione nel campionato di massima serie è utopistica al momento. Ma la nostra vittoria ha l’obiettivo di tenere alto il nome della Kanguro Alleghe e dell’hockey alleghese, perché solo così coltiviamo entusiasmi, appassioniamo i giovani, facciamo crescere i nostri ragazzi come Luca De Toni, Erwin Martini e Claudio Scopelliti, ragazzi under 18 entrati a far parte della squadra guidata da Alessandro Fontana. Oggi l’Alleghe l’entusiasmo ce l’ha, anche il pubblico, soprattutto dei buoni dirigenti. Manca solo uno sponsor che c’incoraggi ulteriormente per ritornare in serie A, non siamo mai retrocessi per demeriti sportivi”. Manuel, il capitano delle Civette vive la serie cadetta ma non manca di osservare quello che succede ai piani alti. “Noto che è un buon campionato, ma di livello molto più basso rispetto a pochi anni fa quando gli stranieri erano anche 10. All’ Alleghe non manca poi molto per ritornare a questo livello. “Infatti – dice Manuel De Toni – abbiamo delle buone linee in serie B. Sono convinto che una prima linea alleghese sarebbe un’ottima seconda linea per un campionato di serie Elite”. Mirko Mezzacasa

 

1 Response
  1. jo

    un augurio per che l’Alleghe possa ritornare al posto che merita ,cioè in serie A.Piano piano si sta uscendo dalla crisi economica che ha coinvolto tutta Europa tranne la Germania,sono convinto che la dirigenza delle civette farà di tutto per portare a casa uno sponsor che ci permetta tutto questo. Per sempre forza Alleghe.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930