+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Il futuro dell’Alleghe Hockey

D3S_1259L’Alleghe Hockey non sarà protagonista della massima serie nemmeno quest’anno, ma ha un futuro. Lo ha sottolineato il presidente, Renato Rossi, mentre da Mc Botol ad Agordo sfilavano in passerella i ragazzini della under 8-10, ma anche dei campionati giovanili superiori: under 12 con lo Zoldo, under 16 con il Feltreghiaccio, under 18 con il Pieve di Cadore, la serie B campione d’Italia e da quest’anno anche la squadra femminile di massima serie.
“Grazie ai giocatori ed ai dirigenti – ha detto Rossi – che lo scorso anno sono riusciti a vincere la serie B che è molto meglio del non aver fatto niente ed è di buon auspicio per il futuro”.
Tanti gli applausi per Polloni, già allenatore della nazionale ma anche dell’Alleghe fino a 12 anni fa con i biancorossi in finale a Milano. “Grazie al presidente ed ai dirigenti – ha detto – per avermi proposto di rientrare, metto a disposizione volentieri la mia esperienza”.
Patrick De Silvestro, oggi amministratore delegato, lascia la carica di vice presidente a Valerio Da Tos e Paolo Bellenzier dopo aver raggiunto l’obiettivo di traghettare l’Alleghe dal post serie A al nuovo gruppo dirigenziale. “Il merito è di tutti – ha detto- siamo una famiglia e dobbiamo lavorare tutti assieme come abbiamo fatto fino ad oggi”.
Paolo Bellenzier, alleghese d’origine ma da anni residente a Udine ha detto: “La passione mi spinge ad iniziare questa avventura”. Sulla stessa linea Valerio Da Tos. “E’ uno spettacolo oggi qui alla presentazione, è una festa di sport, di giovani. E’ la nostra mega risorsa”. Anche Marco Ferrario, milanese con l’Alleghe nel cuore si è complimentato con atleti, giocatori, genitori. “Abbiamo bisogno di tutti, chi lo vuole si faccia avanti, noi lo ringraziamo fin d’ora”.
Prima della presentazione delle squadre (compresa quella femminile con sponsor Edilsibra, lo stesso che 30 anni fa sponsorizzava l’Alleghe femminile primo campione d’Italia), al pubblico è stato presentato il nuovo giocaotre: Fabrizio Vigilante “Botol”, a lui la maglia 3988 (pari ai chilogrammi di polenta cucinata a Falcade nel giorno del Guinnnes World Record. “Che bello vedere tanti bambini che giocano, anch’io sono nonno e ho nipoti, benvengano questa iniziative”.
Per qualcuno, come Matteo De Mori “pondro” è un sogno lavorare per l’Alleghe, sarà lui a curare il rapporto con il pubblico “Ora – ha concluso – dobbiamo ritrovare l’amore per il nostro hockey, da Alleghe a tutta la provincia perché è il nostro patrimonio.

Tratto dal Gazzettino
Mirko Mezzacasa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930