+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

L’Alleghe sfida la prima della classe

L’Alleghe sfida la prima della classe, alle 20.30 le Civette calcheranno il ghiaccio della Solar Arena. La squadra di Brunico non è più la bestia nera dell’Alleghe, lo è stata per alcuni anni, fino allo scorso 3 novembre, anche dopo la prima sfida di stagione (2-1 per i lupi al De Toni il 9 ottobre), infatti gli agordini a novembre, al ritorno in Pusteria, hanno imposto un secco 5-4 alla capoclassifica. Nella terza sfida al De Toni (8 dicembre) l’Alleghe si è concesso l’ulteriore lusso di vincere ai rigori. Un ruolino di marcia invidiabile per gli uomini di Tom Pokel, la squadra della meraviglie, capace di rimontare gli ultimi tre incontri che sembravano ormai compromessi con il doppio vantaggio dell’Asiago o il triplo vantaggio di Pontebba e Renon. Invece i biancorossi in tutte e tre le occasioni hanno saputo fare squadre, rimontare, pareggiare e poi vincere ai rigori tanto all’Odegar che al Vuerich. Alleghe squadra delle meraviglia anche nel power play. A lungo gli agordini hanno occupato la posizione più in basso della classifica delle superiorità, la maledizione è stata rotta con la marcatura di LoVecchio solo lo scorso 15 dicembre contro il Fassa dopo 361 minuti 44 secondi dalla precedente (Milano-Alleghe del 27 novembre con Guyer), ovvero dopo 35 power play senza marcature, roba da fondo classifica. Nelle ultime tre uscite, al contrario, l’Alleghe ha saputo fare del power play l’arma vincente, anche l’altra sera contro il Renon (1 gol su 2 superiorità), con il Pontebba (2 su 6) e Asiago (3-5).

“E’ vero – dice Francesco De Biasio – finalmente il power play inizia a funzionare. Siamo stati anche sfortunati nel corso della stagione, soprattutto per alcuni infortuni che non ci hanno permesso di esprimerci al meglio con l’uomo in più sul ghiaccio”.

L’aver vinto due incontri su tre con la prima della classe vi dà parecchio coraggio nell’affrontare questa trasferta e pare di capire che l’obiettivo raggiunto l’altra sera sia solo uno dei tanti di questa stagione.

“Anche questo è corretto. Adesso siamo nel Master Round, ma dobbiamo continuare a mettere assieme punti perche’ il 10 gennaio si ripartirà con il punteggio dimezzato e sarà importante essere più vicini possibile alle prime della graduatoria. Il secondo obiettivo è arrivare nelle prime quattro prima dei playoff per avere dalla nostra parte il fattore campo. Questa sera in Val Pusteria ce la giochiamo alla pari e siamo pronti ad affrontare il pubblico delle grandi occasioni come abbiamo fatto nelle ultime due partite in casa con il nostro meraviglioso pubblico che ha sfiorato le 2000 presenze a partita. A proposito: grazie a tutti per il sostegno”.

Mirko Mezzacasa

6 Responses
  1. sayok

    caro Cica il pubblico ve lo siete meritato sul campo dimostrando di avere 2 p…. così! Forza Vecchio Cuore Biancorosso!

  2. maya

    Ogni tanto mi chiedo come la Federazione possa fare affidamento su gente come Fabio Polloni. L’altra sera ha detto: “L’ALleghe è al primo posto nella classifica delle superiorità”…..????
    Come e’ possibile che il Polloni non si sia accorto che l’Alleghe ha giocato 35 pp senza realizzare gol???
    Ha forse confuso l’Alleghe con qualche altra formazione???

    1. Paolo

      D’accordo, ma meglio >uno< strafalcione di Polloni che quei commenti tecnici filo-bolzanini di scorse occasioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930