+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Le Civette ritornano in Vetta

DSC_1475Si è recuperata stasera la partita contro il Bolzano Junior inizialmente prevista per domenica 12 gennaio a Bolzano ma rinviata perché la prima squadra di Tom Pokel aveva richiesto alcuni giocatori al proprio farm team facendo si che questo non avesse il numero minimo di giocatori per disputare l’incontro. Il Presidente De Silvestro aveva chiesto che però il recupero venisse giocato ad Alleghe e stasera le Volpi sono arrivate in riva al lago consapevoli che sarebbe stato difficile espugnare il De Toni, anche per l’esiguo numero di giocatori in panchina e così così è stato, un 6-3 che riporta i biancorossi in vetta alla classifica superando di un solo punto l’Ora contro il quale si deciderà probabilmente il leader della regular season nella super sfida di sabato 1 febbraio sempre ad Alleghe.

L’Alleghe infatti, seppur ancora privo di Tiziano Franceschini e Patrick Tormen (che però tornerà sul ghiaccio contro l’Ora) parte aggressivo e va in goal con Loris De Val al 4:41 che raddoppia dopo 5 minuti. Il Bolzano si difende come può ma al 11:46 Capitan Da Tos porta a tre i goal e Monferone cala il poker. Ma non è finita, i bolzanini sono spaesati ed i giocatori di Primo Fontanive non mollano la presa, hanno sempre il controllo del disco e la pressione esercitata fa capitolare per la quinta volta (goal di Moretti) il povero Cortese stasera davvero sottoposto ad un tiro a segno. Al 18:24 il Bolzano riesce a segnare con Da Ponte e la sirena suona sul 5-1 per i padroni di casa.

Il secondo tempo è piuttosto noioso con le Civette che controllano il risultato e gli ospiti sembrano rassegnati. Da evidenziare l’ennesima prestazione magistrale di Lorenzi , stasera anche in fase offensiva. Al 8:04 Diego Fontanive allunga ulteriormente portando a sei le reti biancorosse. La partita sembra finita e si trascina stancamente fino al secondo riposo sul parziale di 6-1.

La musica cambia però nel terzo drittel, l’Alleghe tira i remi in barca ed una doppia penalità inflitta ai biancorossi consente al Bolzano di accorciare le distanze con Franza al 10:02. Le volpi hanno il fiato corto (la panchina è veramente corta) ma cercano di riaprire la partita. Ci riescono al 16:50 con Gamper ma ormai è troppo tardi ed il cronometro scorre veloce verso la sirena che suona sul risultato finale di 6-3. Ed sabato prossimo tutti al De Toni a supportare le Civette nella sfida contro il Laces.

Marcature:

1T 4:41 e 9:14 Loris De Val ,11:46 Da Tos , 15:47 Ma. De Toni, 17:48 Moretti, 18:24 Da Ponte (BZ)

2T 8:04 Di. Fontanive

3T 10:02 Franza  16:50 Gamper

 

3 Responses
  1. errol r.

    I provvedimenti disciplinari a carico di Jari Monferone mi lasciano stupito o, meglio, mi stupiscono le frasi riportate sul referto dall’arbitro. Sicuramente Monferone ha protestato (sbagliando), ma dato che al De Toni eravamo in quattro gatti silenziosi, escludo abbia proferito tutte le frasi riportate nel referto. Inoltre, una volta in panca puniti, non ha insistentemente sbattuto il bastone sulla balaustra e non ha gridato alcunchè. C’è qualcuno, oltre al sig. ClaudioPianezze, che lo ha visto portare il dito alla tempia in segno di scherno? Io no, eppure ero posizionato proprio sul lato della panca puniti. Mi chiedo dove sta l’errore. Nel complesso una brutta vicenda nella quale a far brutta figura non è solo Monferone, ma anche quello che, forse un po’ troppo enfaticamente, era considerato il miglior arbitro della serie A.

  2. PSP

    La scarsa classe arbitrale attuale (in tutte le serie dalla A alla U8) a volte fischia delle cose inaudite, che nemmeno la nonna dell’atleta venuta per la prima volta allo stadio vede. Oltretutto nelle giovanili si nota una fastidiosa sudditanza verso le squadre altoatesine….. vero Z???

  3. errol r.

    Mi sarebbe piaciuto vedere il comportamento dell’arbitro altoatesino se la gara si fosse giocata a Bolzano e se il penalizzato fosse stato un giocatore bolzanino…
    Credo che non ci debbano essere favoritismi territoriali da parte degli arbitri, ma ho l’impressione che succeda esattamente l’opposto: in Alto Adige tartassano sempre noi e qui da noi non è che gli arbitri del posto ci riservino trattamenti di favore, anzi…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930