+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

L’Italia batte la Germania

mondialiSecondo impegno questa sera per la Nazionale Italiana impegnata a Bietigheim-Bissigen (Germania) per le qualificazioni olimpiche a Sochi 2014. Di fronte l’ostacolo più duro, i padroni di casa tedeschi. Dopo la sconfitta di ieri con l’Austria (nel pomeriggio facile vincitrice con l’Olanda) agli Azzurri poteva essere utile solo una vittoria nei tempi regolamentari. Davanti ad un’arena esaurita (4500 spettatori) l’italia ha vinto al supplementare ribaltando qualsiasi pronostico. Troppo tardi perché fosse utile a rimanere in corsa per la qualificazione ma fondamentale per dimostrare che gli Azzurri possono –con impegno e dedizione- scendere sul ghiaccio con qualsiasi avversario con l’obiettivo di vincere. Già nella gara di ieri, persa immeritatamente con l’Austria, la squadra di coach Tom Pokel aveva dimostrato di essere in Germania non certo per fare la comparsa; oggi è arrivato anche il risultato che, con un po’ di fortuna, avrebbe potuto rimandare la chiusura dei giochi alla terza giornata. Una squadra con mentalità vincente: è questo, al di là dei risultati, quello che l’Italia porta a casa da questa esperienza. Domani giornata di riposo con allenamento pomeridiano; ultimo impegno per gli Azzurri domenica alle 11.45 con l’Olanda.

Italia-Germania 2-1 (1-1, 0-0, 0-0, 1-0)
Marcatori: primo tempo: 1-0 10.15 Sirianni (Scandella, PP1 –I), 1-1 13.29 Flaake (Festerling –G); secondo tempo: nessuna rete; terzo tempo: nessuna rete; overtime: 2-1 62.19 Di Casmirro (Johnson-Sirianni, PP1 –I).

Formazione Italia: Dennis (Bellissimo); Borgatello, Egger, Gander, Insam, Bernard; Johnson, Helfer, Scandella, Di Casmirro, Sirianni; Plastino, De Marchi, Iori, Scelfo, Rocco; Hofer, Willeit, Fontanive, Kostner, Iannone. Allenatore: Tom Pokel.
Formazione Germania: Endras (Kotschnew); Baxmann, Ebner, Kohl, Petermann, Goc, Braun, Muller Mo.; Flaake, Wolf, Kink, Hospelt, Rankel, Muller Ma., Barta, Reimer, Festerling, Schutz, Pietta, Gogulla, Wolf. Allenatore: Pat Cortina.
Arbitri: Laaksonen, Ravodin (Kohler-Ponomarjow).

Miglior giocatore per l’Italia: Adam Dennis
foto di Carola Semino

2 Responses
  1. mister x

    ADAM DENNIS fantastico…!!!!!!!!!!!! resta con noi anche la prossima stagione che ne abbiamo bisogno!!!!!!!!!!! grande uomo!

  2. Valdo

    Purtroppo pure Dennis deve guardare alla sua carriera,
    oggi come oggi con qualche piccolo “ritocco” alla sua squadra attuale secondo Jonni avrebbe potuto anche continuare il rapporto con le civette,se cambia squadra come penso sia……..ha tutto da guadagnare!
    Grande ITALIA Grazie!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930