+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Nei Play off si ripete la sfida Civette contro Aquile

La storia si ripete, e come un anno fa nei quarti di finale play off dell’ Italian Hockey League, le Civette Agordine si ritrovano sulla propria strada proprio le Aquile Meranesi. Un avversario decisamente ostico per i ragazzi di coach Eskola, probabilmente la formazione peggiore da affrontare, a sentire le voci che filtravano dallo spogliatoio Biancorosso già dalle ultime gare di post season, quando di partita in partita diventava sempre più probabile l’abbinamento con la squadra dei fratelli Ansoldi. Resta il fatto che Merano, Milano ed Appiano, tutti top team di questo campionato di serie B, si sapeva da tempo che sarebbero state le possibili avversarie. Comunque le Civette hanno ottenuto quello che si erano prefissate ad inizio stagione, cioè la partecipazione ai play off, e tutto quello che verrà in più sarà tanto di guadagnato, per una società che punta molto alla crescita dei giovani locali unita alla presenza di giocatori di esperienza nostrani che sono dei maestri fondamentali. In questa stagione di regular season gli Altoatesini hanno fatto bottino pieno contro i Bellunesi, imponendosi 5-2 al “De Toni” di Alleghe alla terza giornata il 30 settembre scorso e aggiudicandosi anche la gara di ritorno alla MeranArena con un rotondo 6-0 il 26 novembre. Questi quarti di finale saranno con la formula del best of five, cioè si aggiudicherà la serie, e quindi l’accesso alla semifinale, la prima squadra che arriverà a tre vittorie. Il fattore campo è a vantaggio del Merano che ha ottenuto una migliore classifica rispetto ai Biancorossi in regular season; questo comporterà il fatto che gli Altoatesini avranno il vantaggio di cominciare la serie sul ghiaccio amico, e inoltre avranno l’eventuale gara cinque in casa. La squadra che passa il turno incontrerà in semifinale la vincente di Pergine vs Fiemme. Gli altri quarti di finale saranno Appiano vs Ora e Milano vs Caldaro.

Qui ALLEGHE:

In questo campionato la squadra Biancorossa allenata da mister Piry Eskola ha avuto due rendimenti molto diversi tra la regular season e la successiva relegation round. In regular season si sono registrate 6 vittorie e 16 sconfitte, con 56 reti realizzate e 92 reti subite. Tutto questo ha relegato la squadra Agordina all’undicesimo e penultimo posto in classifica, con sette sconfitte consecutive nelle ultime sette gare. Sorprendentemente in relegation round (mini campionato tra le classificate in regular season dal 7° al 12° posto) le Civette hanno cambiato marcia, vincendo le prime sette gare consecutive, concludendo al secondo posto in classifica (dietro all’Ora) con 8 vittorie e 2 sconfitte, 38 reti fatte e 21 subite, risultando la seconda miglior difesa in assoluto, dietro proprio al Merano. Nella classifica generale marcatori si posizionano nei primissimi posti il capitano Alleghese Daniele Veggiato con 31 reti + 27 assist, ed il compagno di linea Loris De Val con 24 reti e 26 assist, da notare come i “gemelli” del gol Biancorossi siano stati spesso letali in inferiorità numerica, riuscendo ad innescare contropiedi vincenti micidiali. Oltre ai senatori di grande esperienza come Carlo Lorenzi, Daniele Veggiato, Moreno Cadorin, Loris De Val e Milos Ganz in questa stagione si sono visti giovani di belle speranze, un mix tra veterani e “bocia” che dovranno dare continuità all’hockey Agordino. Tra questi il promettente ventenne goalie Diego De Silvestro che è tra i migliori portieri del campionato con quasi il 93% di parate. In questa stagione si sono anche registrate le prime storiche vittorie di Como e Chiavenna sul ghiaccio del “De Toni” e il Varese ha vinto per la prima volta in serie B contro gli Agordini al PalAlbani, mentre l’Alleghe ha sfatato il tabù di Chiavenna dove non vinceva da tre anni. In questa relegation round il palaghiaccio Alleghese “Alvise De Toni”, che può ospitare fino a 2500 spettatori, si è classificato al 5° posto nella classifica delle presenze con una media di 338 spettatori a partita.

Qui MERANO:

In questo campionato la squadra Bianconera allenata da Mister Massimo Ansoldi si è sempre dimostrata tra le migliori del torneo, chiudendo la regular season al terzo posto dietro a Milano ed Appiano, con 16 vittorie e 6 sconfitte, segnando 104 reti e subendone 51, secondo miglior attacco dietro al Milano. Nel master round (mini campionato tra le classificate in regular season dal 1° al 6° posto), i Meranesi hanno saputo fare ancora meglio, classificandosi al primo posto, vincendo nove partite e perdendone solo una, con 47 reti fatte e 19 subite, secondo attacco (dietro all’Ora) e difesa meno battuta in assoluto. I migliori realizzatori e assist-man dei nostri prossimi avversari sono Luca Ansoldi con 21 gol + 44 assist, Lorenz Daccordo 23+24, Manuel Lo Presti 21+21, Thomas Mitterer 19+26 e Lars Pontus Moren 18+25; tutti giocatori pericolosissimi, con grande esperienza in grado di mettere in difficoltà qualunque difesa. L’estremo difensore Meranese Roland Fink è il goalie con la migliore percentuale di parate della seconda parte di stagione con il 93,3%. In questa relegation round la MeranArena, che ha una capienza di 3000 spettatori, si è posizionata al 2°posto per presenze con una media di 770 spettatori a partita, solo l’Agorà di Milano ha fatto meglio con oltre 1000 spettatori di media a gara. I colori sociali delle divise del Merano sono il bianco e il nero, i giocatori sono definiti aquile perché è il simbolo e mascotte della società Altoatesina. Nella propria storia le Aquile Meranesi hanno vinto due scudetti, nelle stagioni 1985/86 e 1998/99.

Statistiche storiche Alleghe vs Merano:

Dalla stagione 2014/2015, da quando le due squadre si affrontano nel campionato di serie B di hockey su ghiaccio (Italian Hockey League), le Civette hanno incrociato le stecche con il Merano 12 volte, vincendo 2 gare e perdendone 10. Le reti totali in questa sfida sono 28 dei Biancorossi e 68 del Merano. La sconfitta più pesante subita dalle Civette contro gli Altoatesini è l’1-8 registrato alla MeranArena il 17 gennaio 2016. Da segnalare che gli Agordini non hanno mai vinto in serie B a Merano. L’anno scorso, sempre nei quarti play off, le Civette sono uscite sconfitte dalla serie con il Merano 1-3, vincendo gara2 sotto al Civetta 4-2 ma perdendo le altre gare con punteggi netti (5-2, 7-0 e 6-0), a dimostrazione di come i Bianconeri siano un avversario storicamente molto ostico per i Bellunesi.

Le partite:

Gara 1

Domenica 4 marzo ore 18:00, MeranArena di Merano (BZ)

HC MERANO PIRCHER – KANGURO ALLEGHE HOCKEY

Gara 2

Mercoledì 7 marzo ore 20:30, Stadio del ghiaccio “Alvise De Toni” di Alleghe (BL)

KANGURO ALLEGHE HOCKEY – HC MERANO PIRCHER

Gara 3

Venerdì 9 marzo ore 20:30, MeranArena di Merano (BZ)

HC MERANO PIRCHER – KANGURO ALLEGHE HOCKEY

Gara 4 (eventuale)

Domenica 11 marzo ore 18:00, Stadio del ghiaccio “Alvise De Toni” di Alleghe (BL)

KANGURO ALLEGHE HOCKEY – HC MERANO PIRCHER

Gara 5 (eventuale)

Mercoledì 14 marzo ore 20:30, MeranArena di Merano (BZ)

HC MERANO PIRCHER – KANGURO ALLEGHE HOCKEY

Come seguire le partite:

Le gare saranno trasmesse tutte in diretta da Radio Più Emittente Agordina anche in streaming su www.radiopiu.net

Roberto Miana

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930