+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Nicola Fontanive ripone la casacca azzurra

Pictures in the News: Stockholm, SwedenNicola Fontanive, attualmente il più forte attaccante bellunese in forza al Milano e in splendida forma, dopo 11 anni in nazionale, 9 mondiali e un’Olimpiade (Torino 2006), ripone la casacca azzurra in un angolo di casa, tra poco potrebbe finire dietro un vetro con tanto di meritata cornice magari assieme a quell’altra importante maglia della nazionale universitaria indossata nel 2007 a Torino. “E’ vero – dice Nicola Fontanive – l’esperienza bella, di crescita, importante con la Nazionale è terminata. E’ stata un mia scelta, ho chiesto alla Federazione di non convocarmi, sono molto impegnato con la mia squadra a Milano, ma ho anche delle relazioni familiari e sento il bisogno di passare i pochi momenti liberi con la mia fidanzata, la mia famiglia, con la mia gente”.
Con Nicola se ne va un pezzo di storia della nazionale, spesso scritta assieme agli altri alleghesi Lino De Toni, Manuel De Toni e Carlo Lorenzi. Per quest’ultimo Nicola ha sofferto, non ha gradito il modo con cui la Federazione lo ha messo alla porta per raggiunti limiti di età, stessa sorte toccata a Lino De Toni e Sguazzero.
“Ho preso posizione – dice Nicola – e sinceramente mi aspettavo che anche altri giocatori lo facessero, ma non è stato così. So anche che in Federazione i miei commenti non sono stati graditi, ma credo giusto che un giocatore si possa esprimere e dire le sue opinioni. Io ho detto e lo ribadisco che non è corretto che sia una Federazione a ordinare a un giocatore di restarsene a casa se ha ancora voglia di giocare, soprattutto in un campionato come la serie B quasi amatoriale dove i giocatori pagano il materiale di tasca propria pur di poter fare vita sociale e crescere nello sport. Con quello che hanno fatto Lino e Carlo per la Nazionale, al di la del fatto che sono amici, meritavano ben altro.E non si accampino scuse riferite ai giovani, con un campionato come quello di quest’anno con 12 squadre e 4 stranieri il posto per gli italiani è in eccesso, non manca certo”.
La nazionale cosa ti lascia?
“Un grande ricordo. Sono stati anni meravigliosi, ho incontrato gente importante. E’ stata la mia crescita sportiva ma anche umana in questi ultimi 11 anni”.
Mirko Mezzacasa

4 Responses
  1. Sono io

    Bravo Mirko e Nicola che avete preso posizione su questa brutta vicenda, la penso proprio come Voi, ma chi non la può pensare come voi………
    Un grazie a Nicola che ha sempre dato tutto per la nazionale. non ringrazio invece Carlo, Lino, Sguazzero perché spero di ringraziali tra qualche anno, quando avranno smesso di giocare e magari per Lino e Carlo potergli augurare una nuova avventura come dirigenti o allenatori nel loro Alleghe.

  2. errol r.

    Bravi Mirko e Nicola! Oltre ai giocatori avrebbero dovuto prendere posizione le società. Rimane una vergogna che il nuovo corso Fisg abbia costretto ad uscire di scena atleti che hanno dato tanto anche alla Nazionale. Non sono certo i quarantenni di spessore (tecnico ed umano) che sbarrano la strada ai giovani hockeysti italiani, ma questo i Gios e Teofoli di turno difficilmente lo capiranno e, soprattutto, lo ammetterano.

  3. ddrtcr

    Nicola è stato perfetto nel primo e nel secondo intervento; un professionista. La federazione è fatta di dilettanti eletti da delegati dilettanti membri di società dilettanti.

  4. Roberto

    Ma! Non saprei, penso che indossare la maglia della propria Nazione sia un Onore e fintanto che un atleta lo può fare, penso, lo debba fare, per Lui, per rispetto a tutti gli altri atleti che lo vorrebbero e non sono all’altezza, per i suoi amici, per i suoi tifosi.
    Ovviamente avrà le sue esigenze, non dubito, ma io la vedo così.
    Per quanto riguarda la vicenda Lino e gli altri, mi ero già espresso, l’hockey Italiano è stato sempre gestito da dilettanti e tra questi la maggior parte incompetenti sia a livello di Club ma soprattutto in federazione.
    Non ci resta che piangere…..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Alleghe Hockey vs Milano Rossoblu

Stadio Alvise De Toni
u.19 seconda fase

Calendario

Gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
78911
1415161718
2122232425
29