+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Primo derby del Fedaia

Nella tabella di marcia di Tom Pokel ci sono alcune priorità: battere il Fassa questa sera al De Toni, stringere la mano ad Adam Dennis che a mezzanotte diventa italiano a tutti gli effetti, preparare un posto in spogliatoio per un nuovo giocatore: l’attaccante svedese Jonas Johansson. Lo ha scelto il presidente Renato Rossi, in accordo con l’allenatore Tom Pokel, anche perché Kevin De Vergelio (da alcuni giorni nel mirino della Tegola Canadese) ha frattanto firmato un contratto con il Lubiana. “Da domani Adam Dennis diventa italiano a tutti gli effetti e quindi avremo un transfer libero – dice il presidente Renato Rossi – abbiamo deciso quindi di prendere Johansson che nelle ultime 2 stagioni a Cortina ha ben figurato. Stiamo svolgendo le pratiche necessarie per il trasferimento e dovrebbe raggiungere i compagni già domani” Jonas, scelto al primo giro dai Colorado Avalanche nell’Entry Draft del 2002, ha iniziato la sua carriera hockeystica nel Smaland e fin da subito si è distinto dapprima nella nazionale svedese under 16 e poi al mondiale under 18 del 2001: 5 gol e 1 assist in 8 incontri. Notevole il percorso in Ahl, nel 2005 con gli Hershey Bears e con un’apparizione nei Washington Capitals della Nhl. Nel 2008 il ritorno in Svezia nella squadra che lo ha lanciato nell’olimpo hockeystico prima dell’esperienza nel campionato italiano con gli Scoiattoli cortinesi. I numeri parlano da soli: 23 gol e 24 assist in 39 partite nel 2010/11 e 21+26 in 41 incontri l’anno scorso. Johansson ha un ottimo pattinaggio, un tiro fulmineo e cerca spesso la porta, inoltre possiede un controllo del disco molto buono ed eccelle nel costruire gioco. Il giocatore che manca all’Alleghe Hockey che nelle prime partite di questa stagione ha messo in crisi tutti gli avversari ma ha avuto qualche difficoltà nel finalizzare in rete il tanto gioco espresso. Lo Vecchio e Guyer sono degli ottimi giocatori, ma hanno dimostrato di non avere grande confidenza con il gol, per l’Alleghe uno dei mali del passato. Quello di questa sera al De Toni sarà un vero derby del Fedaia, non come il precedente in pre season. L’Alleghe è reduce da una serie di risultati quasi positivi tipo le sconfitte ai rigori di Asiago e Torre Pellice.

Mirko Mezzacasa

Tratto dal Gazzettino

1 Response
  1. edoardo zimpaty

    questa sera bisogna cercare assolutamente di vincere anche in mancanza di Guyer e con Johansson non ancora disponibile. Sono punti fondamentali per non lasciare scappare troppo quelle che ci stanno davanti soprattutto in funzione, per ora, del quarto-quinto posto. Poi a fine novembre,quando rientrerà Guyer, beh… allora saremo veramente … da scudetto. Io dico che dobbiamo crederci, abbiamo ora quattro attaccanti di assoluto valore lì davanti oltre ai nostri (soprattutto Veggiato, Nicola e Manuel che stanno giocando alla grande). Abbiamo un Dennis che sta parando al 94,4%. Ma cosa dobbiamo avere di più di così per vincere un campionato? Mr.Pokel se c’è ancora un piccolo gap con qualche squadra vedi di colmarlo tu con la tua bravura.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930