+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Tutti in piazza per le Civette

SEV_4149La gente come noi non molla mai… Passione dura e incorruttibile, che neanche il porfido di piazza Duomo. Amore per un’ottantenne di nome Alleghe hockey, che è davvero in pericolo di vita, ma non ne vuole proprio sapere di tirare i pattini. Forte come il sentimento tra i due bellissimi sposi Marco e Giulia, che hanno posato volentieri per una foto ricordo insieme alla curva del palaghiaccio Alvise De Toni, sulla scalinata del vecchio tribunale. Lei con un meraviglioso vestito bianco e tra le mani la maglietta numero 24 della civetta d’importazione Jeff Ricciardi con la scritta a penna “sponsor cercasi” sopra il mai abbastanza ringraziato marchio Tegola Canadese. Lui a sua volta elegantissimo e felice per questo fuori programma, che finirà senz’altro in una delle prime pagine dell’album delle nozze. “Viva gli sposi” è uno degli ultimi cori, che salgono dal cuore biancorosso, alla fine del corteo e c’è un meraviglioso e appassionato bacio, che tutti vorrebbero dare alla propria donna o al proprio uomo. In quello stesso istante.
SEV_4055-1

La carica dei 200. I tifosi erano partiti dal piazzale della stazione ferroviaria, sotto un cielo di piombo e goccioloni come sassate. Tutti dietro
uno striscione bianco, con la carta d’identità in rosso: “Noi siamo l’Alleghe hockey”. Le forze dell’ordine sono presenti in un buon numero, tra carabinieri, polizia e vigili urbani, ma è più una scorta che un servizio d’ordine. Non c’è niente da protestare, solo da gridare il proprio istinto di sopravvivenza. Ci sono tifosi di tutte le età: invidiatissimo quel signore con i baffi, che indossa la casacca del Villach e lo sponsor Bic: ricorda niente l’Alpenliga 1992? Ma c’è chi va più sul classico, con le divise d’annata di Mario Brian Chitarroni e David Delfino. E anche chi esagera con il cimelio d’annata: il Barone ha allestito un carrettino con un manichino vestito di un Alleghe Agordino, che è davvero il massimo del vintage. Stranamente casual il tifoso numero uno Nicola Savaris, che però ci dà dentro incredibilmente con le corde vocali. Ma dove la prenderà tutta quella voce?

Giozet in piazza Martiri

Insieme ai sostenitori alleghesi, gli amici di Treviso con lo stendardo “Indole ribelle” e gli Ultras Vecchia Guardia del Belluno calcio. Tutti insieme appassionatamente. SEV_4228Alla fine del listòn, dopo i passaggi per le vie Dante, Caffi, Tasso e Ricci, si unisce al corteo Davide Giozet, non solo maglia rosa a un buon numero di giri d’Italia in handbike, ma anche grande appassionato di hockey. Lo abbracciano in moti e diventa subito il capotifoso. Inevitabili alcune tappe, prima dell’arrivo in piazza Duomo, tra un coro e l’altro. L’unico sfottò feroce è per il Bolzano, che ieri dovrebbe aver chiesto alla Lega di poter andare a fare la Ebel, il campionato austriaco e non solo. La curiosità dei passanti. Una signora chiede «ma chi sono questi e cosa vogliono?». La risposta è nel canto “Siamo la curva biancorossa”. Un bimbo un po’ si spaventa e la mamma lo tranquillizza: «Sono come i tifosi dell’Ambrì Piotta». Ma guarda tu il destino: il paesino ticinese di Ambrì sarà grande come Alleghe, in compenso è molto meno bello. In Agordino, non c’è ancora lo sponsor principale, ma le aziende non potranno fare finta di nulla, di fronte a una testimonianza così importante di fede sportiva. È il momento dello spritz: alla salute delle civette.

TRATTO DAL CORRIERE DELLE ALPI

Il servizio fotografico completo di Tiellephoto: http://tiellephoto.com/tutti-insieme-per-le-civetteeeee/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

 

9 Responses
  1. Peter de' Gravisi

    Ho dimenticato gli insulti anche simpatici rivoltimi durante le partite ad Alleghe. Comunque vi auguro che tutto si risolva nel migliore dei modi, almeno per voi,

    Con simpatia

    Peter de’Gravisi
    N.22 difensore delle Aquile FVG, Pontebba

    1. andre

      Grazie, a me mancherebbe l’hockey, la vostra squadra, Fabris e i vostri tifosi, che nella trasferta o insultavano alla grande o facevano le domande o affermaazioni più assurde: da “ma voi parlate italiano?” a “dite ai vostri giocatori che sono veramente cattivi…”…ma voi che fine avete fatto???

  2. sonoio

    Per me sabato è stato brutissimo. Alla fine mi è venuto il magone, dopo più di 50 anni di hochey Alleghe al pensiero che sentire quei cori poteva essere l’ultima volta…. In quel momento triste, mi sono passati per la mente tanti ricordi e persone che hanno segnato la mia vita in tutti questi anni
    E’ stato bello e sarà bello

    1. mirko

      vi auguro di cuore di poter continuare,avete una grande storia da portare avanti.avete la forza per superare quest’altro ostacolo!Mirko hc pustertal

  3. sonoio

    Certamente venire apposta da Milano e non vedere tanta gente di Alleghe mi ha fatto parecchio male, anche perché io voglio bene anche al paese di Alleghe e alle sue genti e al pensiero che non capiscano cosa voglia dire Alleghe senza l’hockey vuole dire che non capiscono che si stanno facendo del male anche a loro. Ma cosa penserebbero i vostri antenati o cari che ora non ci sono più , io ne ho conosciuti parecchi e secondo me si rivolterebbero nella tomba solo al pensiero, perciò se non lo volete fare per voi fattelo in memoria del loro ricordo e per i vs. Figli …… Essere Alleghese dovrebbe essere un orgoglio, io a Milano dico che tifo Alleghe lo dico con orgoglio….. e mi passa tutto . A Milano dire Alleghe per la maggior parte delle persone non è dire Dolomiti, ma dicono …. Dove c’è la squadra di hockey….. Sono anni che sento parlare di critiche o dicerie sulla società e sulla squadra, forse o probabilmente tante sono vere ….. Ma è l’ora che le genti di Alleghe si vogliano bene, forse che ci si trovi magari in un dibattito amichevole e costruttivo tutti insieme, società, giocatori locali presenti, passati e futuri, giovani e meno giovani e come qualcuno diceva, anche i vegliardi. Apriamoci e parliamo tutti insieme e se ci sono vecchi rancori o malumori che vengano fuori senza vergogna da parte di nessuno e che magari vecchi errori o incomprensioni negative, sapendole e discutendo le insieme possa diventare linfa vitale per un nuovo corso. Scusatemi se mi sono intromesso e ho scritto quasi come se fossi uno di Alleghe, anche se con origini Alleghesi resto un foresto, ma come ho gia detto amo questo paese e le sue genti e voglio del bene per loro. Spero che dopo essermi permesso di esprimere il mio pensiero qualcuno non se la sia presa male, ma mi sembra di non aver offeso e detto nulla di male, ma solo detto quello che magari tanti pensano ma non hanno coraggio o voglia di affrontare. Vi voglio bene il vs.amico Marco Ferrario

  4. patrizio

    Tifoso da 30 di Alleghe, alleghese di adozione, tante trasfrrte a Milano, Varese e Torino per coppa Italia, da Biella sto con il cuore sospeso
    Forza Alleghe non mollare

  5. PSP

    E’ stato comunque magnifico, specie vedere tanta gente
    “anziana” e famigliole. Secondo me comunque c’era poca gente rispetto a quanto significava la manifestazione, purtroppo la gente della nostra provincia è fondamentalmente pigra, e questo in tutti i campi si sente eccome. Qui c’è in gioco la sopravvivenza dell’hockey intero non solo Alleghe.

  6. sonoio

    Mi chiedo? Ma dove sono tutti quelli che le stagioni scorse scrivevano su questo blob e in particolar modo dove sono quelli che scrivevano solo per criticare?

  7. lucas

    Sonoio te lo dico io,probabilmente stanno esultando per la situazione…sta gente non aspettava altro questa situazione per andare in giro e sparare sentenze.E mi fermo qua perche non vorrei diventare offensivo verso queste persone.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Alleghe Hockey vs HC Eppan Pirates (In orario)

Stadio Alvise De Toni
HL 20/21

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar   Ott »
 12356
78910111213
141517181920
21222324252627
2829