+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

U.19: Il Fassa passa al De Toni

15967315_1331847903528863_1049011505_oIl Fassa non porta bene alle Civette U 19. Passa d’autorità e meritatamente all’Alvise De Toni col punteggio di 5 a 2, giocando un ottimo hockey, veloce ed anche tecnico. Reso onore all’avversaria , resta il fatto – non una scusa per perdenti – che come all’andata a Canazei i Boce l’affrontano ridotti al minimo, con un roster appena sufficiente per disputare la partita: non si possono regalare 9, diconsi 9, giocatori alla prima in classifica.
Di questo sono fin troppo consapevoli le Civette, che sotto il profilo della grinta non disputano una delle loro migliori partite. Ciononostante il primo tempo è abbastanza equilibrato, pur con una maggior prevalenza degli ospiti ed il risultato si sblocca 10’14” solo quando le Civette si trovano in inferiorità numerica (tre contro quattro). Il suono della sirene vede il vantaggio minimo del Fassa.
Il secondo tempo ricalca il primo ed i Boce riescono a tenere bene il campo, nonostante l’asfissiante pressing dei Fassani. Riescono anche a pareggiare al 22’29” grazie ad una bella rete di Mirko Giolai. La parità dura fino al 36’14”, quando Zanet Massimo riporta in vantaggio i Trentini, approfittando anche del calo fisico dei Boce. A fronte delle quattro linee avversarie, oltretutto ben omogenee, l’allenatore Eskola è costretto a schierarne solo due. Il tempo si chiude sempre col vantaggio minimo degli ospiti.
Nel terzo “drittel” l’affanno dei Boce è evidente, specie se raffrontato alla dinamicità degli avversari. La pattinata è meno fluida ed il gioco farraginoso. In otto minuti il Fassa chiude la partita con due reti (44’43” e 48’55”): la prima a conclusione di una bella azione corale, la secondo con un micidiale contropiede favorito da una disattenzione della difesa alleghese. Le Civette a questo punto reagiscono e per qualche minuto pressano gli avversari nel loro terzo difensivo. Al 51’06” Matteo Dall’Agnol, ottimamente imbeccato da Alan Monferone, regala qualche attimo di speranza di rimonta ai Boce, subito affossata dalla quinta rete trentina che chiude di fatto la partita. Le Civette passano comunque alla seconda fase, dove si deve sperare di recuperare almeno la gran parte degli infortunati (al momento 7). A tutti, indistintamente, un sentito ed affettuoso augurio di pronta guarigione. Uno particolare a Tobia, che dovrà affrontare questa settimana una delicata operazione!! Forza Boce!!

De Giacinto Giacomo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930