+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

U.19: Le convalescenti Civette rialzano la testa

Ultima partita di recupero del master round per le acciaccate Civette U19. Giovedì 11 gennaio all’Alvise De Toni arriva lo Juniorteam dell’Egna-Ora. Le Civette vengono da due sconfitte consecutive…anche nel tempo. Le trasferte di Canazei e Cortina di lunedì e martedì non hanno dato punti, nonostante l’impegno profuso dai ragazzi abili ed arruolati per le due partite. Gli avversari di giornata, pure fortemente rimaneggiati, sono sopra di tre punti in classifica e, quindi, a portata dei Boce, caduti dopo i primi due sfortunati recuperi al quinto posto.

L’inizio è da brividi. Dopo solo sei minuti gli Altoatesini, veloci e correttamente aggressivi, sono in vantaggio di due reti, derivate da due tiri da media distanza non visti dall’ottimo Tommaso Zanardi coperto dai partecipanti alla mischia creatasi in entrambe le occasioni davanti alla sua porta. Lo Juniorteam, per fortuna, non riesce ad approfittare più di tanto dall’evidente sbandamento dei Boce, lenti e fuori posizione. La sveglia arriva dagli urli dell’allenatore Piry Eskola furibondo per il pessimo inizio. La tensione cala e le Civette iniziano a pattinare, ponendosi più ordinati in campo. Ottimi in difesa i giovani Mauro Bellenzier e Matteo Fontanive. Il baricentro della gara si sposta pian piano verso il terzo difensivo avversario ed al 16’47” un tiro di Giorgio De Giacinto dalla blu sorprende il goalie altoatesino, dimezzando lo svantaggio e dando la stura alla rimonta. A due secondi dal suono della sirena è capitan Matteo Dall’Agnol a portare il pareggio con n tiro dei suoi. Perfetta parità alla fine della prima frazione.

Nel secondo tempo l’Egna-Ora appare meno brillante, tendendo più a difendersi che ad attaccare. Ne approfittano le Civette…..per sbagliare più di qualche netta occasione da gol, mancando della necessaria freddezza “a tu per tu” col portiere dello JT. Dall’altra parte Tommaso Zanardi fa la sua parte con alcune belle parate: miracolosa quella su un’insidiosa deviazione di un attaccante ospite vista all’ultimo momento. Al 21’04” entra in azione la premiata ditta Dall’Agnol: segna Lorenzo dal “dischetto del rigore” su passaggio smarcante di Matteo. Gli Altoatesini accusano il colpo, lasciando fare doppietta a Lorenzo pochi minuti dopo su assist di Edgar De Toni, che aveva riconquistato il disco nel terzo difensivo avversario. Il finale di tempo vede il doppio vantaggio delle Civette.

Nel terzo drittel le forze in campo si equivalgono. Ma sono ancora i Boce a trovare la via della rete al 47’22” con un tiro rasoghiaccio del solito Matteo Dall’Agnol. La quinta rete dei padroni di casa chiude di fatto la partita ed il tempo scorre fino al suono della sirena finale senza ulteriori sussulti. Un “brodino caldo” i tre punti conquistati, che fanno bene alla salute delle acciaccate Civette, che rialzano la testa. Domenica si sale nuovamente sull’altopiano del Renon per la prima del girone di ritorno del master round. Partita insidiosa alla luce degli ultimi buoni risultati dei Ritten Buam. Sempre e solo forza Boce!

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

luglio: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031