+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

U.19: Persa una grande occasione

Domenica 18 marzo si gioca all’Alvise De Toni la gara d’andata delle semifinali del campionato nazionale U 19: una semifinale raggiunta tanto meritatamente….quanto fortunosamente. Sembra una contraddizione ma dopo i quarti con l’Academy è una verità assoluta.

Ad Alleghe sale l’Asiago, formazione sempre pericolosa, ma sempre battuta nell’arco della stagione. Il roster delle Civette è completo e tutto fa ben sperare. All’ottimismo inducono soprattutto i primi quindici minuti di gioco dove la porta ospite sembra Fort Alamo. Ottimo, davvero ottimo il portiere asiaghese, in parte favorito però dall’imprecisione degli attaccanti di casa. La partita, bella e combattuta sembra volgere a favore delle Civette ma il risultato non si sblocca. Un campanello d’allarme suona verso fine tempo, quando i Leoni asiaghesi iniziano ad uscire dal loro terzo difensivo, impensierendo, anche se non più di tanto, Tommasi Zanardi. Alla sirena il tabellone segno 0 a 0.

Drammatico l’inizio del secondo tempo. Neppure il tempo di poggiare le stecche sul ghiaccio che una grave distrazione difensiva delle Civette permette un passaggio al centro ottimamente sfruttato da un attaccante cimbro lasciato completamente libero davanti all’incolpevole goalie agordino. Una mazzata micidiale, tanto inaspettata quanto deleteria. Non c’è il tempo di ricompattare le fila, quando un disco inizia a “ballare” colpevolmente davanti alla stessa porta per un periodo apparso sugli spalti interminabile per poi essere spinto in rete senza opposizione alcuna. I Leoni, decisamente frastornati nel primo tempo, trovano morale e sicurezza. La partita, corretta e ben arbitrata nonostante l’incomprensibile differente parere di alcuni tifosi avversari, diventa divertente ed equilibrata con rapidi cambiamenti di fronte. Le occasioni da rete dei Boce, però, sono fallite per un soffio o trovano il portiere avversario in gran spolvero. Dall’altra parte Tommaso Zanardi svolge il suo compito senza sbavature. Il finale di tempo vede così l’Asiago in vantaggio di due reti.

Nel terzo “drittel” le Civette tentano di tornare a volare, dando tutto quello che possono, ma il fiato non è più quello dei primi due tempi e gli ospiti appaiono ora più in palla. Senza strafare si difendono ordinatamente, scattando in contropiede appena possono. In uno di questi, perfettamente orchestrato fin dalla difesa, colgono il terzo gol, riuscendo a presentare un attaccante solo davanti a Tommaso Zanardi. Game over! Non ci sono più le forze per reagire e la partita si chiude con un risultato che non rispecchia l’equilibrio in campo, ma che premia giustamente la squadra che è riuscita a sfruttare le occasioni avute. Ora i Boce dovranno giocarsi il tutto e per tutto sull’altopiano: di buono c’è che ai miracoli in questa stagione sono abbonati. Non c’è motivo di essere pessimisti nonostante l’obbiettivo vantaggio conquistato oggi nella sfida dagli Asiaghesi: per fasciarsi la testa c’è sempre tempo, sperando anche che la ruota della fortuna possa volgere a favore!. Mai come in questa occasione, infine, le Civette meritano di avere martedì sera un buon seguito di tifosi. Oggi si sentivano solo le voci dei tifosi avversari!

Sempre e solo forza Boce!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Alleghe Hockey vs Rittner Buam

Stadio Alvise De Toni
U.19 2019

Calendario

ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234
8912
15161719
22232526
293031