+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

UN BRODINO CALDO PER LE CONVALESCENTI CIVETTE U19

perzen1

Nell’inconsueta giornata di lunedì le Civette U19 incontrano al Drio le Rive a Feltre i pari età del Pergine. Gli avversari si presentano con un roster risicato e nessuno meglio dei Boce può comprendere cosa vuol dire.

Nonostante le assenze le Linci si battono con grinta e determinazione ed il primo tempo è loro appannaggio. I Boce scendono sul ghiaccio evidentemente un po’ intimoriti dal recente periodo negativo e vengono subito presi d’infilata dai veloci attaccanti avversari. Dopo solo quattro minuti di gioco sono già sotto di due reti e tutto fa presagire il peggio. La reazione tarda a venire ed i pochi dischi indirizzati verso la porta trentina sono facile preda del goalie avversario. Col passare del tempo, però, l’impeto delle Linci, costrette a cambi frequenti, tende a scemare. A dire la verità la mole di gioco avversaria non impedisce che al 7’36” Alessandro Pagnussat, assistito da Marco Bellenzier ed Alvise De Giacinto, riesca a ridurre lo svantaggio. Ma si tratta solo di un fuoco di paglia. La frazione si chiude sul 2 a 1 per il Pergine

Al rientro sul ghiaccio le Civette, evidentemente rinfrancate, iniziano a premere e, seppur con qualche brivido causato dai contropiedi perginesi, iniziano a giocare nel terzo difensivo avversario, trovando però sulla loro strada un portiere davvero in ottima forma, che riesce a mantenere inviolata la propria porta. Il tempo si chiude quindi sempre con lo stesso punteggio.

La musica cambia completamente nel terzo drittel, complice anche la giustificata stanchezza delle Linci. Le trame di gioco alleghesi si fanno più veloci e ficcanti. L’amalgama è migliore e gli scambi ed i passaggi tra giocatori più precisi. E’ Matteo Dall’Agnol al 41’16” imbeccato da Nicolò Polini a presentarsi solo davanti all’incolpevole goalie Peiti, freddandolo con un preciso polsino a fil di palo. Il pareggio carica le Civette, mentre le Linci avvertono il colpo, ritirandosi sempre più a difesa passiva della loro porta. L’agognato vantaggio arriva dallo scatenato Erwin Martini (davvero una bella partita la sua!), assistito dai fratelli Dall’Agnol, che completa a dovere un power-play a favore. La partita si chiude al 54’27”, quando Alan Moferone conclude in rete una splendida e veloce azione corale iniziata dai compagni di linea Erwin Martini e Leonardo Cagnati. Onore agli avversari che, mai domi, tentano un recupero a fine tempo. Ma le barriere reggono e la partita si chiude ….con un brodino caldo per i convalescenti Boce. Forza Boce, forse tutto non è perduto!!

Giacomo De Giacinto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 123456
78910111213
141517181920
21222324252627
282930