+39 0437 523176 / info@alleghehockey.com

Un punto che non soddisfa

Seconda giornata del campionato Under 17 giocata ieri al “De Toni” contro i Trentini del HC Pergine, ed una chiara occasione mancata da parte dei ragazzi di Coach Tomi Runtti, che al cospetto di un avversario largamente alla portata non sono riusciti a portare a casa l’intero risultato, subendo anzi il sudden goal nel tempo supplementare.

Forse la buona prestazione di Sabato scorso contro Asiago, ha portato i ragazzi a pensare di essere qualcosa in più di quello che realmente sono, ma soprattutto a dimenticare che l’Hockey su Ghiaccio è uno sport di squadra, e come tale deve essere giocato esattamente come fecero la scorsa settimana. Non sono da mettere in discussione le diverse penalità comminate dai fin troppo fiscali direttori di gara nei nostri confronti, e neanche la più che ottima prestazione del Goalie avversario Zanella, ma sono invece da colpevolizzare le continue azioni personali intentate dalle Civettine, con i singoli giocatori intestarditi nel partire con il disco dal proprio terzo cercando di andare in rete in azioni solitarie. Del resto, neanche campioni come Gretzky, Lemieux Crosby o Ovechkin, sono arrivati dove sono senza l’aiuto dei propri compagni di gioco.

Detto ciò, il primo periodo dell’incontro finisce sullo 0 a 0 con un paio di occasioni da noi sprecate, mentre a 23 secondi dall’inizio del periodo centrale, è il Pergine ad andare in vantaggio con un parapiglia davanti alla porta dell’ottimo Aldo Pompanin. Al 8.07 mentre l’Alleghe è in superiorità numerica, un nostro terzino regala davanti porta un disco a Penasa che insacca il goal dello 0-2 alle spalle di un incolpevole Pompanin. Inutili i continui consigli di coach Runtti indirizzati a far giocare di squadra i ragazzi, ma chissà sarà mica la mascherina da lui indossata a non fare recepire i messaggi ai giocatori? Fatto sta che tutte queste parole si disperdono nella fredda aria dello stadio… e continuando con questo tipo di gioco si arriva al 16.29 quando Angoletta accorcia le distanze in power play; 1 a 2 il risultato alla fine del secondo periodo.

A cinque minuti del terzo drittel, le Civettine in inferiorità numerica agguantano il pareggio con Lorenzo Constantini, ma fino allo scadere dei tempi regolamentari, la situazione non cambia mancando chiare occasioni da goal e con i biancorossi protagonisti di inutili solitarie ed improbabili cavalcate verso la porta avversaria. Si và così al tempo supplementare in tre contro tre dove l’Alleghe dopo aver sprecato una buona occasione per vincere i due punti in palio, capitola al 1.44 con la personale doppietta di Penasa ben assistito da Vicentini. Un punto guadagnato e coach Runtti indiavolato ma allo stesso tempo un po’ deluso da questa prestazione.

  Bisogna subito trovare le giuste geometrie di gioco, perché la prossima partita è molto vicina. L’Alleghe Hockey incontrerà infatti Martedì 26 Gennaio a Cavalese il Valdifiemme. Speriamo i ragazzi abbiano capito gli errori commessi per poter giocare al meglio come una vera squadra, e divertirsi come successo contro Asiago. Forza Ragazzi!!!

Massimo Zanardi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Marzo: 2021
L M M G V S D
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031