L’Alleghe si arrende al Bressanone nel terzo tempo

BRESSANONE – ALLEGHE 3-1

PARZIALI: 0-0, 1-1, 2-0

GOL: 25’14” Kostner (B), 32’04” Novikovs (A), 41’52” Mantinger (B), 59’21” Eruzione (B)

L’Alleghe continua a non vedere la luce alla fine del tunnel. Ancora una sconfitta per gli uomini di Fontana che tornano dalla trasferta di Bressanone con la consapevolezza di non aver sfruttato a dovere le occasioni arrivate. I falchi vincono il duello con le civette dopo una partita rimasta in bilico dall’inizio alla fine. Decisivo il terzo parziale per gli altoatesini. Giovedì di nuovo in campo con l’Alleghe che torna a giocare all’Alvise De Toni dopo più di due mesi e lo farà con il Fiemme.  Prima parte di gara con le squadre che se la giocano a viso aperto. Arrivano subito le prime penalità da entrambi i lati. Il Bressanone sembra essere più pericoloso. Le civette si svegliano e provano ad avvicinarsi alla porta altoatesina ma senza trovare delle conclusioni interessanti. A fare la differenza sono i portieri. Giolai e Novikovs hanno sulla stacca le occasioni più ghiotte e la prima frazione termina a reti inviolate. Padroni di casa che iniziano il secondo drittel con un altro piglio e Zanardi viene preso di mira dagli altoatesini. Stentano ad uscire dal proprio terzo le civette che cercano di difendersi meglio possibile. E’ il preludio al gol che sblocca la partita e ad avere la meglio è il Bressanone che con Kostner sigla il primo gol della serata. Biancorossi in difficoltà che non riescono a tenere il passo degli avversari. Soppelsa e Novikovs ci provano dalla distanza ma il puck è facile preda del golie altoatesino. Alleghe che pareggia i conti alla prima vera azione offensiva. Ci pensa Novikovs a centrare i pali dopo una bella triangolazione con Soppelsa e Colton. Terzo tempo che inizia nel peggiore dei modi per gli agordini che si trovano subito sotto con il parziale. A riportare in vantaggio il Bressanone ci pensa Mantinger. Partita che diventa nervosa con i padroni di casa che vengono puniti più volte dagli arbitri ma le civette non riescono a pareggiare i conti nonostante i tanti tiri verso la porta altoatesina. Nei minuti finali anche i biancorossi devono giocare con l’uomo in meno ma la partita resta in bilico tanto che Fontana gioca la carta dell’uomo in più togliendo il portiere ma il Bressanone chiude la sfida con il gol a porta vuota di Eruzione.

Marco Gaz

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tanti Auguri a….

Prossima Partita

Calendario

Gennaio: 2023
L M M G V S D
« Dic    
 1
2457
91011121315
16171819202122
23242729
3031